Relaxin’ with the Miles Davis Quintet

relaxin with the miles davis quintet

Relaxin’ with the Miles Davis Quintet (Prestige Records, 1957) è il secondo di quattro album che Miles Davis ha realizzato in due sedute di registrazione con il suo quintetto storico, tra il maggio e l’ottobre del 1956. Il primo è Cookin’, i successivi Workin’ e Steamin’ with the Miles Davis Quintet, tutti e quattro realizzati per la conclusione del contratto che legava Davis alla Prestige.

Curiosità 1: Nel disco è testimoniata una “falsa partenza” in You’re My Everything. Il pianista Red Garland introduce il brano con alcuni accordi arpeggiati. Dopo pochi secondi Davis lo interrompe con un fischio e con la sua voce roca gli intima di ricominciare suonando qualche block chord.
Curiosità 2: Il brano di apertura dell’album, If I Were a Bell, venne utilizzato nel 1992 a chiusura dell’ultimo episodio della serie televisiva Cosby Show (I Robinson, in Italia) che salutava il proprio pubblico dopo otto stagioni di straordinari successi (qui il video).

Tracklist:

  1. If I Were a Bell – 8:20
  2. You’re My Everything – 5:21
  3. I Could Write a Book – 5:13
  4. Oleo – 6:28
  5. It Could Happen to You – 6:40
  6. Woody ‘n’ You – 5:02

Musicisti:

  • Miles Davis – Tromba
  • John Coltrane – sax tenore
  • Red Garland – pianoforte
  • Paul Chambers – contrabbasso
  • Philly Joe Jones – batteria

Annunci

4 commenti su “Relaxin’ with the Miles Davis Quintet

  1. […] a Miles Davis le sessioni di fine mandato per la Prestige (dalle quali nacquero Cookin’, Relaxin’, Workin’ e Steamin’). Allo stesso tempo, e negli stessi studi, Rollins stava incidendo […]

  2. […] ottobre del 1956 in conclusione del contratto che lo legava alla Prestige (gli altri tre album sono Relaxin’, Workin’ e Steamin’ with the Miles Davis […]

  3. […] in conclusione del contratto che lo legava alla Prestige (gli altri tre album sono Cookin’, Relaxin’ e Workin’ with the Miles Davis […]

  4. […] il noto quartetto di album per la Prestige Workin’, Steamin’, Cookin’ e Relaxin’) e poco prima di formare il proprio trio, il pianista Red Garland debuttò anche come solista con […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...