Roland Kirk | We Free Kings

we free kings

We Free Kings è un album del polistrumentista jazz Roland Kirk, registrato in due sessioni il 16 e il 17 agosto del 1961 e pubblicato dalla Mercury nello stesso anno. Si tratta di un disco dai temi principalmente post-bop, venato da tematiche blueseggianti, composto tra gli altri dallo standard Blues fo Alice di Charlie Parker e dalla title track (composizione dello stesso Kirk e personale versione della più nota melodia tratta da Christmas Carol).

Mentre Kirk da sfogo alla sua vena polistrumentista, passando con disinvoltura dal sax tenore al manzello, dal flauto allo stritch sax (o, com’è noto, suonandone più d’uno allo stesso tempo), il cast che lo accompagna non è da meno fornendo equilibrio e anima alle performance individuali del leader. Hank Jones e Richard Wyands si alternano al piano, Wendell Marshall e Art Davis al contrabbasso e Charlie Persip (storico percussionista di Dizzy Gillespie) alla batteria.

Quello di Kirk è un inimitabile stile compositivo, organizzato tecnicamente per la realizzazione di alcuni grandi originali dalle pesonalissime melodie. I richiami allo stile contemporaneo di John Coltrane sono evidenti (ascolta gli assoli sul brano My Delight supportati meravigliosamente da Wyands al piano e Persip alle percussioni), così come a quelli di altri musicisti che hanno influito alla sua formazione (Clifford Brown e Sidney Bechet su tutti). Il modo in cui tutto il cast all’opera fonde blues e soul ha quasi dell’irriverente. A Sack Full of Soul, ad esempio, è un brano dove conversano amabilmente funky e blues, supportati alla perfezione dagli oscillanti assoli di Kirk.

Tracklist:
Tutte le composizioni sono di Kirk, tranne dove indicato. Tutti i brani sono stati registrati a New York tra il 16 e il 17 agosto del 1961.

  1. Three for the Festival – 3:10
  2. Moon Song (Sam Coslow, Arthur Johnston) – 4:23
  3. A Sack Full of Soul – 4:40
  4. The Haunted Melody – 3:38
  5. Blues for Alice (Charlie Parker) – 4:08
  6. We Free Kings – 4:46
  7. You Did It, You Did It – 2:29
  8. Some Kind of Love – 6:11
  9. My Delight – 4:28
    Bonus Track nella versione in CD:
  10. Blues for Alice [Alternate Take] – 5:11

Musicisti:

  • Roland Kirk – Sax tenore, Manzello, Flauto, Stritch sax
  • Hank Jones – Piano (tracce 1-2 & 6-8))
  • Richard Wyands – Piano (tracce 3-5 & 9)
  • Wendell Marshall – Contrabbasso (tracce 1-2 & 6-8
  • Art Davis – Contrabbasso (tracce 3-5 & 9)
  • Charlie Persip – Batteria (tracce 3-5 & 9)

Annunci

2 commenti su “Roland Kirk | We Free Kings

  1. yoklux ha detto:

    geniale, irriverente, iconoclasta, vitalissimo, energetico…

    • Luigi Bicco ha detto:

      Un gran personaggio senza dubbio. Uno dei più stravaganti della scena. Peccato che all’epoca, e per gran parte della sua carriera, per via del suo modo di suonare più strumenti allo stesso tempo, veniva considerato dalla critica quasi come un fenomeno da baraccone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...