Hank Mobley with Donald Byrd and Lee Morgan

hank mobley sextet

L’album Hank Mobley with Donald Byrd and Lee Morgan (noto anche con il più breve Hank Mobley Sextet) nasce dalla collaborazione tra i tre musicisti citati nel titolo. Registrato in un’unica sessione il 25 novembre del ’56 e pubblicato l’anno successivo dalla Blue Note, il cast all’opera in questo disco, oltre a Hank Mobley al sax tenore e Donald Byrd e Lee Morgan alla tromba, vede anche Horace Silver al piano, Paul Chambers al contrabbasso e Charlie Persip alla batteria.

Nonostante la sessione sia stata registrata ad un anno appena dal debutto ufficiale di Mobley come leader, il disco segue e corteggia tematiche legate a radici hard bop. A 26 anni appena, il timbro e il gusto di Mobley sono già chiari, anche se è comunque alla ricerca di una strada definitiva che sarebbe arrivata di lì a poco (il primo lavoro che avrebbe segnato la sua maturità, secondo la critica, sarebbe arrivato nel ’57 con l’album Hank Mobley Quintet mentre i suoi primi capolavori quattro anni più tardi, nel ’60, con Soul Station e Roll Call). Stesso discorso vale anche per Byrd e Morgan, entrambi debuttanti come solisti proprio tra il ’55 e il ’56, con Morgan a detenere lo scettro di musicista più giovane del gruppo (appena 18enne).

Altra particolarità di quest’album è quello di mettere in scaletta esclusivamente degli originali composti da Mobley che vengono eseguiti e registrati per la prima e unica volta proprio in questa occasione. Verranno ristampati in seguito solo nel 1998 nel cofanetto in 6 CD The Complete Blue Note Hank Mobley Fifties Sessions che raccoglie appunto tutta la produzione di Mobley che va dal ’55 al ’58 e pubblicata in esclusiva per la Blue Note.

Tracklist:

  1. Touch and Go – 9:18
  2. Double Whammy – 8:12
  3. Barrel of Funk – 11:21
  4. Mobleymania – 8:27
    Bonus track nella versione in CD:
  5. Barrel of Funk [Alternate Take] – 11:16

Musicisti:

  • Hank Mobley – Sax tenore
  • Donald Byrd – Tromba
  • Lee Morgan – Tromba
  • Horace Silver – Piano
  • Paul Chambers – Contrabbasso
  • Charlie Persip – Batteria

Qui sotto puoi ascoltare i due brani di apertura del disco, Touch and Go e Double Whamy, mentre qui è disponibile all’ascolto l’album completo su Grooveshark.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...