Chet Baker in New York

Chet Baker in New York

Chet Baker in New York è un album di Chet Baker registrato nel 1958 e pubblicato dalla Riverside un anno più tardi, nel ’59. Qui Baker fa sfoggio del suo stile cool jazz tipicamente west coast e fraseggia in modo rilassato con gli altri componenti del quintetto all’opera: Al Haig al piano, Johnny Griffin al sax tenore, Paul Chambers al contrabbasso e Philly Joe Jones alla batteria.

I risultati sono brillanti e creano una coerenza sonora notevole per tutta la durata del disco. Sono da sottolineare inoltre gli assoli di Baker che esigono spazio e restituiscono spessore e autorità o quelli passionali e cacofonici di Philly Joe Jones che non si allontanano mai dal puro beat e non perdono mai il senso dello swing. C’è da dire che in realtà tutti i membri del quintetto hanno a disposizione il proprio spazio solistico, in quella che si tramuta in ogni caso in una meravigliosa interazione bop oriented.

Senza ombra di dubbio, poi, un’altra delle cose più interessanti di questo disco è la scelta dei materiali insieriti nella tracklist. L’esecuzione rilassata di brani come Polka Dots and Moonbeams o Blue Thoughts si pongono ad una estremità, in netta contrapposizione con quelli più intensi e filtranti come Hotel 49. Mentre sulla Solar di Miles Davis, stili e strumenti raggiungono un’intesa sorprendente dove tutti i sideman spingono sulla qualità e sulla brillantezza dell’esecuzione, forti delle proprie esperienze individuali.

Chet Baker in New York è raccomandato dalla critica come uno dei dischi più interessanti dell’intera produzione di Baker.

Tracklist:

  1. Fair Weather (K. Dorham, B. Golson) – 6:58
  2. Polka Dots and Moonbeams (J. Burke, J. Van Heusen) – 7:56
  3. Hotel 49 (O. Marshall) – 9:48
  4. Solar (M. Davis) – 5:52
  5. Blue Thoughts (B. Golson) – 7:33
  6. When Lights Are Low (B. Carter, S. Williams) – 6:52
    Bonus track nella versione in CD:
  7. Soft Winds (B. Goodman, F. Henderson) – 6:26

Musicisti:

  • Chet Baker – Tromba
  • Johnny Griffin – Sax tenore (tracce 1, 3 e 5)
  • Al Haig – Piano
  • Paul Chambers – Contrabbasso
  • Philly Joe Jones – Batteria

Qui sotto i due brani di apertura, Fair Weather e Polka Dots and Moonbeams. Qui, invece, puoi ascolta l’album completo su Grooveshark.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...