Charlie Parker & Dizzy Gillespie | Bird & Diz

bird and diz

Bird & Diz è la testimonianza del meraviglioso incontro tra il sax alto di Charlie Parker e la tromba di Dizzy Gillespie. Pubblicato nel 1952 dalla Clef Records (etichetta sussidiaria della Verve), tutti i brani di questo disco vennero registrati nella sessione del 6 giugno 1950 a parte le tracce Passport e Visa che vennero incise, tra marzo e maggio del 1949, senza Gillespie e con sideman differenti.

Dalla pagina Wikipedia dedicata al disco:

Nonostante il produttore delle sessioni fosse Norman Granz, che era conosciuto all’epoca per la sua preferenza verso l’impiego di grandi orchestre e di arrangiamenti complessi, l’album contiene composizioni eseguite impiegando la classica strumentazione essenziale bebop: sassofono, tromba, piano, contrabbasso e batteria. L’opera è l’ultima collaborazione in studio tra Parker e Gillespie ed è nota anche per contare una delle prime apparizioni accreditate su disco del pianista Thelonious Monk.

Molti sono i pregi che distinguono questa da altre sessione in quintetto di questi veri e propri pionieri del bebop. Tra questi vanno sottolineati soprattutto il risultato finale su un set di brani che suona familiare ai fan di Parker e Gillespie, tanto da ricordare le loro precedenti e prestigiose registrazioni per Savoy e Dial e la scelta dello stesso Parker di Thelonious Monk come pianista (come detto sopra, qui ad una delle sue prime apparizioni accreditate) dove, nonostante trovi poco spazio per i suoi geniali assolo, riesce comunque a infondere il proprio stile a certi passaggi. Chiudono il quintetto il contrabbassista Curly Russell e il batterista Buddy Rich, mentre sui due brani sopra menzionati (Passport e Visa), Parker viene accompagnato da Kenny Dorham alla tromba, Al Haig al piano, Tommy Potter al contrabbasso e Max Roach alla batteria (guest star d’eccezione: Carlos Vidal ai Bonghi su PassportTommy Turk al trombone su Visa).

Secondo la critica, questo è un album eccezionale costellato da brillanti versioni degli standard Parkeriani come Leap Frog, Mohawk e Relaxin’ with Lee, da una performance altissima su Bloomdido e da una interessante ed emozionante versione di My Melancholy Baby.

Tracklist:
Tutti le composizioni sono di Parker, tranne dove indicato diversamente. I brani Passport e Visa sono stati esclusi dalle successive ristampe perché non registrate durante le sessioni del 1950. La ristampa in CD della Verve/PolyGram include 18 bonus tracks (qui su AllMusic la tracklist completa).

  1. Bloomdido – 3:25
  2. My Melancholy Baby (E. M. Burnett, G. A. Norton) – 3:24
  3. Relaxin’ with Lee – 2:47
  4. Passport – 3:00
  5. Leap Frog (Benny Harris, Charlie Parker) – 2:29
  6. An Oscar for Treadwell – 3:23
  7. Mohawk – 3:35
  8. Visa – 2:55

Musicisti:

  • Charlie Parker – Sax alto
  • Dizzy Gillespie – Tromba (tracce 1-3 e 5-7)
  • Thelonious Monk – Piano (tracce 1-3 e 5-7)
  • Curly Russell – Contrabbasso (tracce 1-3 e 5-7)
  • Buddy Rich – Batteria (tracce 1-3 e 5-7)
  • Kenny Dorham – Tromba  (tracce 4 e 8)
  • Al Haig – Piano (tracce 4 e 8)
  • Tommy Potter – Contrabbasso (tracce 4 e 8)
  • Max Roach – Batteria (tracce 4 e 8)
  • Tommy Turk – Trombone (traccia 8)
  • Carlos Vidal – Bonghi (traccia 4)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...