Horace Silver | Blowin’ the Blues Away

blowin' the blues away

Blowin’ the Blues Away è un album del pianista Horace Silver pubblicato dalla Blue Note Records nel 1959. Considerato dalla critica come uno dei più grandi classici hard bop firmati dal pianista, questo disco segna proprio uno dei picchi più alti del quintetto di Silver con Blue Mitchell alla tromba, Junior Cook al sax tenore, Gene Taylor al contrabbasso e Louis Hayes alla batteria. Ma Blowin’ the Blues Away si distingue anche per l’alto numero di composizioni originali (Silver e le sue varie band hanno fatto di meglio solo in Song for My Father e Horace Silver and the Jazz Messengers).

Il ritmo del disco è impeccabile e affascina l’ascoltatore offrendo variazioni tematiche e stilistiche brillanti, come nel caso della calda e luminosa ballata Peace o del brioso swing di Sister Sadie (ispirata al Vangelo), divenuti poi standard cari allo stesso pianista che li ha ripresi in diverse occasioni negli anni a seguire. In quanto a composizione, il brano up-tempo City Break è tra i più difficili che Silver abbia mai scritto, mentre i cambiamenti sui ritmi più lenti di Melancholy Mood risultano superbamente lirici e fanno di questo brano una delle sue migliori realizzazioni che insieme a The St. Vitus Dance sono gli unici due pezzi realizzati in trio (solo Silver e sezione ritmica). Baghdad Blues, infine, non fa che esprimere con giocosa armonia tutto il gusto che il bandleader nutre per certi temi esotici.

Silver, qui, è ben cosciente di suonare fuori dai ritmi base alla ricerca di nuovi modelli (spesso sfiorando il funky), mentre i suoi sideman sembrano oscillare divertiti, ma con impegno. Come già detto, Blowin’ the Blues Away è uno degli album più belli di Silver.

horace_silver

Tracklist:
Tutte le composizioni sono di Silver, tranne dove indicato diversamente.

  1. Blowin’ the Blues Away – 4:44
  2. The St. Vitus Dance – 4:09
  3. Break City – 4:57
  4. Peace – 6:02
  5. Sister Sadie – 6:19
  6. The Baghdad Blues – 4:52
  7. Melancholy Mood – 7:10
    Bonus track nella versione in CD:
  8. How Did It Happen (D. Newey) – 4:41

Musicisti:

  • Horace Silver – Piano
  • Blue Mitchell – Tromba (tracce 1, 3-6, 8)
  • Junior Cook – Sax tenore (tracce 1, 3-6, 8)
  • Gene Taylor – Contrabbasso
  • Louis Hayes – Batteria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...