Cannonball Adderley Sextet in New York

cannonball adderley sextet in new york

The Cannonball Adderley Sextet in New York è un album live del sassofonista Julian “Cannonball” Adderley, pubblicato nel 1962 dalla Riverside Records. Il disco fu registrato dal vivo al Village Vanguard di New York nelle serate del 12 e del 14 gennaio 1962. Questa eccellente sessione è testimone della prima registrazione live del sestetto di Adderley e vede, oltre allo stesso Cannonball al sax alto, anche il fratello Nat Adderley alla cornetta, Yusef Lateef (che prese parte al gruppo solo tre settimane prima) al sax tenore, flauto e persino sull’oboe (sulla particolare nenia Syn-anthesia), Joe Zawinul al piano (prima apparizione registrata, per il pianista austriaco, dopo tre anni dal suo arrivo in America e qui all’inizio di una promettente carriera), Sam Jones al contrabbasso e Louis Hayes alla batteria.

In particolare vanno sottolineati l’oscillante brano da quasi dodici minuti Gemini (che mostra tutto l’affiatamento possibile tra i sei musicisti) e la padronanza funky blues di Zawinul sulla sua prima composizione registrata, l’allegro e brillante blues Scotch & Water. Ennesima, emozionante e riuscitissima doppia serata al Village Vanguard.

cannonball adderley

Tracklist:

  1. Introduction by Cannonball Adderley – 1:56
  2. Gemini (J. Heath) – 11:36
  3. Planet Earth (Y. Lateef) – 7:54
  4. Dizzy’s Business (E. Wilkins) – 6:59
  5. Syn-anthesia (Y. Lateef) – 7:00
  6. Scotch and Water (J. Zawinul) – 5:52
  7. Cannon’s Theme (S. Jones) – 3:15

Musicisti:

  • Julian “Cannonball” Adderley – Sax alto
  • Nat Adderley – Cornetta
  • Yusef Lateef – Sax tenore, Flauto, Oboe
  • Joe Zawinul – Piano
  • Sam Jones – Contrabbasso
  • Louis Hayes – Batteria

Annunci

2 commenti su “Cannonball Adderley Sextet in New York

  1. Marco Bertoli ha detto:

    Il cicciobomba con la lobbia, secondo da sinistra nella foto, non ti sembra essere lo stesso personaggio del quale discutevamo tempo fa, sulla copertina di un Blue Note di Lou Donaldson? Doveva essere un personaggio che bazzicava i musicisti, probabilmente uno spacciatore o un number runner, uno di quelli che raccoglieva le puntate del lotto clandestino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...