Bobby Hutcherson | Dialogue

dialogue

Il 3 aprile del 1965, Bobby Hutcherson registrò Dialogue per la Blue Note pubblicò qualche mese dopo. Il ’65 fu un anno importante per il vibrafonista losangelino, sia  perché segna il suo debutto come bandleader (appena 24enne e proprio con questo disco), sia perché trova subito la consacrazione con quello successivo, Components, pubblicato a distanza di qualche mese dal primo.

Ma Dialogue è un piatto particolarmente ricco anche perché raramente, al proprio esordio, un musicista jazz ha potuto contare su un cast sontuoso composto da una line up di giovani e promettentissimi post-boppers come in questo caso. Oltre allo stesso Hutcherson al vibrafono (e in tre pezzi anche alla marimba), ci trovi anche Sam Rivers, che conferma i suoi vezzi da polistrumentista e qui suona il sax tenore e soprano, il clarinetto e il flauto, Freddie Hubbard alla tromba, Andrew Hill al piano, Richard Davis al contrabbasso e Joe Chambers alla batteria.

Anche se sfiora appena il free jazz, Dialogue è un capolavoro del jazz d’avanguardia  perché va ben oltre lo standard hard bop e può contare su una serie di fantasiose composizioni, ben quattro delle quali scritte da Hill e due da Chambers, che spingono l’ensemble in un piacevolissimo territorio inesplorato.

bobby_hutcherson

Il risultato finale è un disco pieno di idee che ancora oggi non è invecchiato per nulla dove l‘attenzione si focalizza prima di tutto sulle interazioni di gruppo (quelle tra Hutcherson e Hill in particolare) piuttosto che sugli assolo dei singoli (che sono invece brevi e non sprecano spazio). Dialogue è un disco “avventuroso” di alto livello, insomma, che non a caso all’epoca ricevette ampi consensi di critica che lo definì, anche negli anni successivi, come uno dei più grandi successi del vibrafonista americano.

Tracklist:

  1. Catta (A. Hill) – 7:19
  2. Idle While (J. Chambers) – 6:37
  3. Les Noirs Marchant (A. Hill) – 6:41
  4. Dialogue (J. Chambers) – 9:59
  5. Ghetto Lights (A. Hill) – 6:16
    Bonus track nella versione in CD:
  6. Jasper (A. Hill) – 8:29

Musicisti:

  • Bobby Hutcherson – Vibrafono, Marimba (tracce 3-4 e 6).
  • Sam Rivers – Sax tenore (tracce 1 e 6), Sax soprano (traccia 5),
    Clarinetto basso (traccia 4), Flauto (tracce 2 e 3)
  • Freddie Hubbard – Tromba
  • Andrew Hill – Piano
  • Richard Davis – Contrabbasso
  • Joe Chambers – Batteria

Annunci

Un commento su “Bobby Hutcherson | Dialogue

  1. […] Su questo sito ho parlato di lui una buona manciata di volte, dai suoi primi dischi (Components, Dialogue e Happenings) fino alle sue cose più note registrate all’alba degli anni ’80 […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...