Ike Quebec | Heavy Soul

heavy soul

Registrato il 26 novembre del 1961 e pubblicato dalla Blue Note nel marzo dell’anno successivo, Heavy Soul è l’album che segna il debutto come bandleader del sassofonista jazz Ike Quebec (se teniamo fuori dal discorso il disco From Hackensack to Englewood Cliffs, una compilation di pezzi che Quebec ha registrato prima del ’60, ma che è stato pubblicato per la prima volta solo nel 2000 dalla Blue Note).

Il sax tenore di Quebec è in forma eccellente in questi primi anni ’60 che per lui furono particolarmente cruciali e che racchiusero a tutti gli effetti, nei quattro anni che vanno dal ’59 al ’62, la maggior parte della sua carriera musicale (morì il 16 gennaio del 1963).
Tra collaborazioni prestigiose (con Sonny Clarke su Leapin’ and Lopin’, con Grant Green su Born to Be Blue e con Jimmy Smith su Open House) e i lavori da leader che sarebbero seguiti a pochi mesi di distanza uno dall’altro (It Might as Well Be Spring, Blue & Sentimental e Easy Living), si può affermare che se ne avesse avuto la possibilità, Quebec ci avrebbe sicuramente regalato altre bellissime testimonianze.

ike quebec

In ogni caso, in Heavy Soul il sassofonista imposta una serie di dichiarazioni ballad dal timbro caldo, oscillando su una ricca varientà di pezzi in midtempo. Il tutto servendosi di un quartetto adeguato che oltre a lui vede Freddie Roach all’organo, Milt Hinton al contrabbasso e Al Harewood alla batteria.
Infine c’è da sottolineare come gli standard Just One More Chance, The Man I Love o Nature Boy (quest’ultimo suonato solo da Quebec e Roach) rappresentino i picchi più alti di un disco importante come questo che il pregio di aver aperto una veloce ma intensa carriera da leader di un sassofonista tra i più interessanti sulla piazza in quel periodo.

Tracklist:
Tutte le composizioni sono di Quebec, tranne dove indicato diversamente.

  1. Acquitted – 5:38
  2. Just One More Chance (S. Coslow, A. Johnston) – 5:50
  3. Que’s Dilemma – 4:29
  4. Brother, Can You Spare a Dime? (J. Gorney, Y. Harburg) – 5:28
  5. The Man I Love (G. Gershwin, I. Gershwin) – 6:31
  6. Heavy Soul – 6:51
  7. I Want a Little Girl (M. Mencher, B. Moll) – 5:22
  8. Nature Boy (E. Ahbez) – 2:44
    Bonus track nella versione in CD:
  9. Blues for Ike (F. Roach) – 5:54

Musicisti:

  • Ike Quebec – Sax tenore
  • Freddie Roach – Organo (eccetto traccia 8)
  • Milt Hinton – Contrabbasso
  • Al Harewood – Batteria (eccetto traccia 8)

Annunci

2 commenti su “Ike Quebec | Heavy Soul

  1. […] via Ike Quebec | Heavy Soul — DeMIUSìK […]

  2. […] più o meno dal 1952 al 1962, producendo alcuni album completi (tra questi vanno sicuramente citati Heavy Soul, Easy Living e il bellissimo Blue & Sentimental) e anche quattro sessioni che andarono ad […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...