Horace Silver Quintet | The Cape Verdean Blues

the cape verdean blues

Registrato nella doppia sessione dell’1 e del 22 ottobre del 1965, The Cape Verdean Blues è un album del pianista jazz Horace Silver e del suo quintetto, pubblicato poi dalla Blue Note nel gennaio del 1966.
Oltre allo stesso Silver, il cast all’opera vede
Woody Shaw alla tromba, Joe Henderson al sax tenore, Bob Cranshaw al contrabbasso e Roger Humphries alla batteria. E si aggiunge anche, ma solo per la seconda metà dei brani, J.J. Johnson al trombone con il quale Silver era smanioso di suonare da tempo.

Dopo il successo di Song for My Father, Silver ricorda di nuovo suo padre nel titolo di quest’album (John Tavares Silva nacque proprio a Capo Verde, prima di emigrare negli Stati Uniti), cercando di omaggiare in parte anche le radici musicali di quei luoghi, arricchendo alcuni brani con un’esplorazione esotica che probabilmente non sarebbe stata possibile con il vecchio quintetto. In questo senso, su tutti (cinque su sei sono composizioni originali di Silver, mentre una è scritta da Henderson), va segnalata la cadenzata title track che apre l’album evocando da subito il sapore delle isole attraverso un mix di ritmi latini e di melodie calypso.

horace silver
In generale, rispetto alla media degli album di Silver,  qui le tracce sono più lunghe. Fattore che spinge ulteriormente i musicisti in un territorio più sperimentale del solito (soprattutto nel caso di Henderson), dove però il band leader gestisce comunque abilmente alcuni dei pezzi più impegnativi dell’intero disco, come nel caso della lunatica Bonita o nei complessi ritmi up-tempo di Nutville. Degni di nota anche The African Queen, ricca di potenza emotiva, e Pretty Eyes, che si fregia di essere il primo valzer originale composto da Silver.

In definitiva, secondo la critica, tra i dischi ricchi di sfumature e influenze della seconda metà degli anni ’60 di Silver, The Cape Verdean Blues è assolutamente da ascoltare.

Tracklist:
Tutte le composizioni sono di Silver, tranne dove indicato diversamente. I brani dall’1 al 3 sono stati registrati il primo ottobre 1965, dal 4 al 6 il 22 ottobre dello stesso anno.

  1. The Cape Verdean Blues – 4:59
  2. The African Queen – 9:36
  3. Pretty Eyes – 7:30
  4. Nutville – 7:15
  5. Bonita – 8:37
  6. Mo’ Joe (J. Henderson) – 5:46

Musicisti:

  • Horace Silver – Piano
  • Woody Shaw – Tromba
  • Joe Henderson – Sax tenore
  • J.J. Johnson – Trombone (tracce 4-6)
  • Bob Cranshaw – Contrabbasso
  • Roger Humphries – Batteria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...